Ucraina ha inviato sul portico

conflitto politico ed economico incessante tra Russia e Ucraina è diventata sempre più forme bizzarre.Oggi, dopo l'incontro con bilancio del primo anno dell'Accademia e il Tesoro, il vice primo ministro e ministro delle Finanze Alexei Kudrin ha detto che la Russia non considera la possibilità di concedere Ukraine.Neutihayuschy credito conflitto politico ed economico tra Russia e Ucraina è diventata forme sempre più bizzarre.Oggi, dopo l'incontro con bilancio del primo anno dell'Accademia e il Tesoro, vice primo ministro e ministro delle Finanze Alexei Kudrin ha detto che la Russia non considera la possibilità di fornire prestito all'Ucraina.

"L'Ucraina al momento si rivolse a noi con la richiesta di un prestito," - ha detto e ha informato che aveva incontrato con il direttore del Fondo monetario internazionale (FMI), che ha tenuto parla di questo.Quinto novembre 2008 il FMI ha approvato un credito per il programma 2009-2010.Ucraina su $ 16,4 miliardi di cui è già stata assegnata $ 10,9 miliardi di doll

ari.Nel mese di agosto, il paese ha ricevuto la terza tranche di $ 3,3 miliardi.Nel mese di ottobre la Fondazione ha in programma una missione di venire in Ucraina per discutere i termini della quarta tranche, il cui importo supera i $ 3 miliardi.Nel 2010, il trimestrale prevede di destinare l'Ucraina di circa 580 milioni di $.

Per quanto riguarda i prestiti in Ucraina dalla Russia, allora, secondo Kudrin, questa possibilità non è totalmente esclusa, anche se non è considerato.Tutto questo richiede ulteriori negoziati, ha spiegato il ministro.Nel frattempo, "ci troviamo sulla posizione che il prestito deve essere concesso il Fondo monetario internazionale."

E 'ovvio che tali dichiarazioni sono una reazione ai recenti eventi in giro per i requisiti di Ucraina per aumentare il costo del transito del gas russo attraverso il paese.Come riportato in precedenza, "Utro", rappresentante del Presidente dell'Ucraina sulla sicurezza energetica internazionale, Bohdan Sokolovsky ha avvertito la Russia che il transito ininterrotto del gas russo attraverso l'Ucraina può essere minacciata se avesse rifiutato di rinegoziare i termini dei contratti di gas con il paese vicino."Un eventuale rifiuto della parte russa di migliorare i contratti di gas crea una grave minaccia per il normale funzionamento del NJSC" Naftogaz Ucraina ", e quindi garantire il transito ininterrotto del gas naturale russo attraverso l'Ucraina", - il servizio stampa del presidente dell'Ucraina.

Ricordiamo, l'Ucraina si propone unilateralmente di aumentare il prezzo del transito del gas russo al 50% - 80%.Su questo, facendo riferimento ai risultati dei colloqui con il Primo Ministro Vladimir Putin, un altro ha detto il primo ministro Yulia Tymoshenko la scorsa settimana.A sua volta, il presidente russo Dmitry Medvedev ha ordinato la gestione di "Gazprom" per ignorare le proposte ucraini e agire in conformità con i contratti firmati in precedenza.

Così, la dichiarazione Kudrin può significare altro che una risposta alla mossa suggerimento russo Sokolovsky.La fragilità della decisione russa sulla negazione dei punti di credito alla possibilità di revisione in caso di cambiamento della posizione dell'Ucraina sulla transito.Per quanto riguarda dimostrativo "cura" vice primo ministro russo sulla concessione Ucraina la prossima tranche del prestito del FMI, ma anche questo, si può vedere un certo sottotesto politico.

Tradizionalmente nel mondo per fornire prestiti al FMI il paese mostra estremamente cattive condizioni dell'economia.Questo, a sua volta, è un duro colpo per l'immagine internazionale dello Stato e chiedendo per la sua guida.Per questo motivo, molti paesi si trovano ad affrontare problemi economici, con tutti i mezzi cercano di prendere in prestito sui mercati internazionali, nonostante il maggior costo del denaro.Così, indirizzando i soldi per l'Ucraina FMI Kudrin, ancora una volta arriva sul punto dolente della sua governance politica ed economica.