La storia della moda .Bellezza sensuale degli italiani del Rinascimento ( continua)

godere in Europa occidentale di quel tempo molto popolare bellezza veneziana, cortigiane fortemente contribuito alla introduzione di numerose innovazioni di moda nella vita quotidiana delle donne: da uno speciale bagno di servizio, dove c'era una speciale (spogliatoio) tavolo, coperto con la più fine pizzo, con una varietà di diversi vasi e fiale, scatolee cassetti con unguenti e profumi mescolati con palline e mano d'oro di specchi di vetro veneziani per un abito particolare per la pratica di trucco - peignoir (da P. peignoire -. pettinare i capelli) e biancheria intima .... a proposito, è curioso che la parola "water"originariamente significava un pezzo di stoffa che copriva il tavolo dove una donna che si pettina ...

Come esempio

questo giorno ha fatto la mitica Veronica Franco (1546-?), è una bellezza veneziana ideale.Quando questo abbagliante bella ragazza cammina per strada, tutti gli uomini, senza distinzione di età, come a un segnale, la testa girata verso di lei e vide fuori uno sguardo di

ammirazione e di lussuria.Aveva un bel viso dai lineamenti regolari, folti capelli castani, un po 'di pelle un po' scura, occhi d'oro, e molto completa con seni alti e figura statuaria formosa ...

Veronica qualcosa da correggere nel suo aspetto già memorabile.Che la pelle delle mani è stata la candida e morbida, è attentamente le strofinò la sera pasta di campo di senape con polpa di mela e amaro liquore di mandorla.Di notte, ho tirato loro i guanti di camoscio stretti, e in tutta la giornata con acqua di sorgente fredda con disciolti in essa con olio di lavanda.

Come si addice a una prostituta molto costoso, Veronica è costantemente prendendo cura del tuo bel corpo, ogni giorno prendendo aromatizzato, infuso con una varietà di piante una vasca da bagno, lavarsi i denti, gomme da foglioline di menta.Le labbra e capezzoli seno melograno e succo di lampone, zavavala capelli verniciati utilizzando riscaldato nel fuoco del perno di ferro, ciglia abbondanti antimonio assicurando che sono stati fortemente curvo.

sue spaziose e luminose, tutte cariche di grandi specchi veneziani spogliatoio sembrava un vero e proprio laboratorio: qui porre le serie di piccoli coltelli e forbici, stuzzicadenti, liquore profumato e pasta di burro per il trattamento e lo sbiancamento della pelle, composto di mandorle grattugiate dolci, cera raffinato biancocanfora.

Veronica monitorare attentamente la loro salute.Si era mai permesso di eccesso di bevande alcoliche, non mangiare piccante, salato e cibi grassi, dando la preferenza a minestre di verdura, insalate fresche e frutta al forno.

Come ogni cortigiana veneziana che si rispetti Veronica Franco a fondo equipaggiare il tuo "rifugio d'amore", al punto che ha ottenuto una serie di diversi animali - si è ritenuto poi il "cigolio" della moda.Lei si circondava di spaniel agile, più gatto pedigree, una dozzina di allegri pappagalli loquace, tre scimmie capricciose, che subito correva intorno alla casa, portando il grande divertimento padrona di casa e la creazione di sua esaltazione.

nel suo riposo sempre vitale piacevole, come un balsamo infuso con l'aria - è stato utilizzato l'acqua, fiori d'arancio, ambra e cipolle profumate rose.

non salva Veronica e armadio.Cuciva un vestito tutti i colori di velluto e seta con fili d'oro, ornato con le perle e pietre preziose.Aveva più di un centinaio d'oro ricamato camicie da notte, decine di paia di scarpe eleganti con fibbie d'oro, scarpe da casa senza spalle, e altre "cose ​​da donne".

Ma la sua arma principale, naturalmente, è stato un corpo veramente di lusso che si è tentati di nascondere fino all'ultimo momento nella migliore biancheria intima di batista, il quale ha avuto una quantità enorme di impregnato anche con rare essenze profumate ...

moda rinascimentaleesso tiene conto l'individualità delle donne, in particolare la struttura del suo corpo: è così piacevole per la convessità sguardo maschile e concavità.Sensuale bellezza di lusso italiani, come Bianca Capello e Fornarina, Veronica Franco e Lucrezia Borgia, ha dato la moda Rinascimento italiano il loro fascino unico speciale.